Il Progetto AMGO è un progetto di prevenzione visiva dell’Ambliopia coordinato a livello nazionale dall’Istituto dei ciechi “Francesco Cavazza ONLUS” di Bologna e rivolto i bambini nella primissima infanzia. Nel 2013 ha ottenuto il Patrocinio del Ministero della salute.

 

TOMBOLA AMGO

 

 

Lo sapevi che un bambino su 30 può soffrire di Ambliopia?

La prevenzione visiva è fondamentale per il corretto sviluppo della vista e il Progetto AMGO – A me gli occhi si occupa di questo da sempre.

In questo momento di crisi economica e sanitaria, vogliamo essere ancora più presenti e per questo ti chiediamo un piccolo sostegno.

Fai tombola per la vista

Per supportare la prevenzione visiva, puoi partecipare alla nostra Tombola, sabato 27 febbraio alle ore 17.00 per vincere fantastici premi e poter fare domande in diretta a ortottisti e oculisti.

Se vuoi contribuire alla prevenzione visiva, puoi donare qui:

Dona con PayPal

Per poter ricevere i biglietti gratuiti e partecipare alla tombola:

Iscriviti alla tombola

Se vuoi avere l’opportunità di partecipare alla diretta su ZOOM dell’evento, potendo così porre domande ai nostri specialisti, scrivici su: info@amgo.it
Sarà comunque possibile per tutti seguire la diretta anche sulla nostra pagina facebook.

Amgo - Io aderisco

 

EVENTO RIMANDATO AL 2021

 

 

VI Convegno nazionale
Salerno

Evento organizzato nell’ambito delle celebrazioni del Centenario dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti

L'ambliopia

L’ambliopia, conosciuta anche come “occhio pigro” consiste in un ridotto sviluppo della funzione visiva in uno o in entrambi gli occhi a causa di un difetto visivo presente nella prima infanzia, periodo durante il quale si compie lo sviluppo e la maturazione del sistema visivo. Se non trattata tempestivamente questa condizione può dare origine a un difetto permanente. Le cause più comuni di ambliopia sono lo strabismo ed i vizi di refrazione (miopia, ipermetropia, astigmatismo) non corretti. Il rischio di sviluppare ambliopia a causa di una patologia oculare non curata è presente nei primi 4-5 anni di vita ossia durante ed entro il periodo plastico di sviluppo del sistema visivo. La diagnosi deve quindi avvenire il più precocemente possibile, ovvero nel periodo in cui il sistema visivo è ancora suscettibile di modificazioni e miglioramenti se trattato correttamente. A seconda delle statistiche l’ambliopia interessa dall’ 1.6% al 3.6% della popolazione. Essendo l’ambliopia curabile solo in età precoce, la diagnosi precoce e il trattamento tempestivo rappresentano gli obiettivi ideali da perseguire.

Prossimi eventi di prevenzione visiva

A breve le date e location dei prossimi screening…

"Prima si interviene meglio è. Dopo i 6 anni è più complesso recuperare l'occhio pigro, sarebbe importante quindi una visita oculistica e ortottica almeno a 3 anni di età"
Federico Bartolomei
Ortottista